Random

God save the newsletter

Nel 2022, complice il fatto di averne iniziata una, ho riscoperto il mondo delle newsletter. È un mezzo che trovo ispirante e poetico in un momento in cui sono sempre più insoddisfatta dall’uso dei social. Scelgo con attenzione a quali iscrivermi, le aspetto con gioia e mi riservo per leggerle la stessa qualità di tempo che dedico alle cose a cui sono affezionata. 
Ogni tanto è bello scoprire che quell’ennesima notifica nella casella mail rivela in effetti qualcosa in grado di arricchirti o migliorarti la giornata. Sull’onda dell’entusiasmo sono dunque qui a condividere la lista delle newsletter che più ho apprezzato negli ultimi mesi. Enjoy!

Per chi arriva da DISTRAZIONI, le seguenti sono newsletter che si appoggiano a Substack:

Orecchiabile
di Giacomo Bagni e Chiara Sagramola
Esce ogni due settimane ed è la newsletter a cui iscriversi per scoprire podcast e contenuti audio. La qualità è sempre alta e pur non conoscendoli credo che gli autori siano delle gran belle persone. Una delle scoperte più fortunate di quest’anno.

Link Molto Belli
di Pietro Minto
Ogni sabato Pietro Minto invia una lista di link pazzi in cui è difficile vi siate imbattuti prima di lui.

zio
di Vincenzo Marino
La newsletter per i Millennial che cercano di capire la Gen Z (e oltre). Indispensabile. 

La moda, il sabato mattina
di Federica Salto
Uscita settimanale in cui la giornalista di Vogue offre il suo sguardo da insider su temi sempre freschi relativi al mondo fashion, passando per la comunicazione, le sfilate, le news più rilevanti, fino alla sezioncina dedicata alle posizioni lavorative aperte nel settore. 

Daddy Issue
di Giada Biaggi
Fashion, comedy, filosofia e femminismo possono convivere? A quanto pare sì, se sei la Giadessa.

Austin Kleon
Da sempre spirito guida, da sempre iscritta alla sua newsletter del venerdì: una raccolta di 10 link sui temi della creatività e dell’intrattenimento. 

In the writing burrow
di Margaret Atwood
Serve dire quanto sia un piacere ricevere la sua newsletter? Politica, passato personale, perfino la storia di quella volte che la sua faccia è finita su un francobollo. Tutto bellissimo. 

Liana’s newsletter
Liana Finck
È sempre una gioia e una coltellata ricevere una newsletter da una delle mie cartoonist preferite. La sua capacità di analisi e sintesi del quotidiano (o dei nostri film mentali) in un disegno che sembra urlarti:
non ci potevi pensare anche tu? è una garanzia. 

Range Widley
di David Epstein
L’autore di Range indaga arte, scienza e sviluppo personale attraverso articoli di approfondimento, Q&A e interviste ad altri autori. 

Subtle Maneuvres
di Mason Currey
Routine degli artisti, rituali e le sottili manovre per districarsi in una vita creativa sono i temi principe di questa newsletter scritta dall’autore di Daily Rituals: How Artists Work e Women at Work.

The Art of Noticing
di
Rob Walker
Non so se la newsletter di Epstein, quella di Currey e questa di Walker siano nate prima o dopo i loro libri, ma anche in questo caso come nei due precedenti abbiamo un autore che approfondisce ed espande i temi del suo The Art of Noticing. Qui si trovano sempre input per nuovi angoli di osservazione della realtà, insight interessanti, spunti venuti da lettori oltre a link a news e lavori dell’autore stesso.

A list of beautiful things
di Malaka Gharib
Il titolo è piuttosto esplicativo. La newsletter non ha cadenza regolare ed è una raccolta delle cose che per qualche motivo hanno colpito l’autrice-fumettista. Se non la conoscete, il suo Instagram è un tripudio di vita.

Patti Smith
Incredibilmente mi ero persa la newsletter della mia autrice preferita. Maledetto algoritmo Instagram. Patti Smith ha la capacità di infondermi speranza e fiducia nei momenti peggiori, per cui ogni occasione di entrare in contatto con il suo modo di vedere il mondo per me è un regalo.


Altre

Conosco una newsletter
di Caterina Zanzi 
Ogni venerdì mattina (presto) dalla redazione di 
Conosco un posto arrivano le notizie dal mondo del food, della moda, della tecnologia. C’è sempre un focus speciale su Milano e i suoi indirizzi. Una newsletter ricca e curata.

Altrimenti ci bannano
di Giada Arena x Vice
La newsletter (breve, con diversi link di approfondimento) che tratta di tutte quelle cose che non possono stare sui social.

Dylarama
La newsletter del magazine Siamomine arriva ogni sabato con link, storie e news su cultura, creatività, scienza e tecnologia. Utile per aggiornamenti generali.

A small list of knowable things di Jonny Sun
L’autore, tra le altre cose, di BoJack Horseman, condivide ogni volta un pensiero, una storia, una ricetta ispirata ad un oggetto in particolare. Mi piace molto che il suo archivio narrativo che si trova in fondo ad ogni uscita sia un “poster” che man mano si arricchisce di nuove illustrazioni.

CJ Chilvers
Cose interessanti sui libri, il blogging, avere un sito personale e fare creatività. 

Per il momento credo sia tutto! Se non conoscete già l’intera lista, spero abbiate trovato qualcuno che potrebbe valer la pena seguire. Noi come al solito ci sentiamo il martedì con le DISTRAZIONI.
Ci si iscrive qui.

A presto!
Veronica